Menu principale:

La Casa del Pescatore


Vai ai contenuti

Presentazione

La Casa del Pescatore di Natale Vessicchio è la soluzione ideale per chi vuole avere un contatto con le tradizioni e la cultura locale, per chi vuole assaporare cibi freschi e genuini ma soprattutto per chi vuole avvicinarsi alla nautica da diporto ed assaporare l’ebbrezza di una battuta di pesca sulle imbarcazioni dei pescatori del posto

Salendo a bordo delle imbarcazioni troverete un affidabile equipaggio,le reti da posta e la presenza di una guida sia a bordo che a terra. Avrete in questo modo l'opportunità di vivere l'emozionante avventura della pesca, di entusiasmarvi nel veder salpare le reti e di sentir crescere la trepidazione nello scoprire se nella rete affiora qualcosa di "miracoloso".

Questa opportunità è offerta a voi, amanti del mare e della natura. Assieme a Natale il capo-barca, l'equipaggio potrà assistere e partecipare alle varie fasi della cattura di pesci e crostacei: dalla calata in mare alla salpata delle reti: entrando così nel vivo della pesca e affrontando il mare da protagonisti

La vacanza vi permetterà di conoscere alcuni dei sistemi di pesca maggiormente praticati sul posto. Una occasione per imparare qualcosa in più del mestiere del pescatore fornendovi alcune semplici informazioni sui diversi attrezzi utilizzati.

La pesca con le "RETI DA POSTA", reti lasciate in mare in attesa che il pesce nei suoi movimenti vi incappi e vi resti imprigionato. Le più famose sono:

Il "TREMAGLIO", una rete molto particolare che viene calata sul fondo per la cattura di specie pregiate. E' composto di tre reti con le maglie di differente misura: il pesce, entrandovi, supera agevolmente la prima rete, a maglie più grandi, resta insaccato nella seconda, mentre la terza gli preclude ogni possibilità di uscita;

La "SCHETTA", formata invece da una unica rete con maglie differenti a seconda della specie da pescare. In questo caso il pesce resta imbrigliato con la testa nelle maglie, e non riesce più ad uscirne.

La "COFFA" , utilizza ami innescati con esche naturali, artificiali, ad attrazione olfattiva o luminosa. Su di un lungo cavo vengono montati, ad intervalli regolari, numerosi ami, calati poi in prossimità del fondo (è il caso del merluzzo) a mezz'acqua o in superficie (come avviene per i tonni o il pesce spada ) a seconda della specie da catturare.

Una pescata tutta particolare è quella con la "TOTANARA". E' un sistema a lenza, con la caratteristica di avere un amo speciale, l'ancoretta, senza esche. Il totano, le seppie o i polpi infatti, vengono attratti dal movimento dell'amo e da lampade luminose calate in mare. Le lenze, vengono calate e tenute sotto controllo continuo da parte del pescatore. Appena un esemplare abbocca si inizia il recupero. Le lenze possono essere tenute con la mano o con una canna da pesca, lasciate ferme in attesa che un pesce vi abbocchi, o mosse o trainate per invogliare i predatori ad inseguire l'esca.


Se queste poche nozioni non bastano a soddisfare la vostra curiosità, veniteci a trovare la casa del Pescatore con N. Vessicchio è a vostra disposizione.


Affitto Casa Villa Agropoli
,

Soggiorno Salerno
(Campania) : Alloggio referenziato su Homelidays.com,


Affitti case vacanze
diretto proprietario









Home | Struttura | Escursioni | Prezzi | Dove siamo | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu